IRAN, MINISTRO ESTERI RIFERISCA SU POSIZIONE ITALIA CONTRO REPRESSIONE

IRAN, MINISTRO ESTERI RIFERISCA SU POSIZIONE ITALIA CONTRO REPRESSIONE

“Oggi in Iran è stato giustiziato un ragazzo di 23 anni con la sola colpa di essere sceso in piazza per manifestare in sostegno a chi, ormai da molto tempo, chiede uguaglianza di diritti tra uomini e donne. E’ il secondo dall’inizio della repressione violenta del regime e purtroppo non sarà l’ultimo, proprio come annunciato dalle stesse autorità iraniane, quindi chiedo al Governo e al Ministro degli Esteri di venire in aula a riferire su quali iniziative intende intraprendere per mostrare tutto lo sdegno italiano contro questa violenza barbara che lede e offende tutti i valori nei quali crediamo, la libertà di pensiero in testa. L’Italia, insieme ai partner europei ed occidentali, non deve retrocedere su questa battaglia, il popolo iraniano merita la libertà”.

Lo dichiara in aula Alberto Balboni, senatore di Fratelli d’Italia e Presidente della commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama.

Condividi