ITALIANI NEL MONDO. GOVERNO LAVORI PER DARE CITTADINANZA AI NATURALIZZATI

ITALIANI NEL MONDO. GOVERNO LAVORI PER DARE CITTADINANZA AI NATURALIZZATI

“Auspico che il governo italiano prenda a cuore la richiesta di molti italiani all’estero naturalizzati che chiedono di poter avere la cittadinanza italiana. Quando parliamo di immigrazione non dobbiamo infatti dimenticare la migrazione degli italiani all’estero che nell’ultimo ventennio sono stati circa un milione e mezzo e in larga parte giovani. Si tratta di persone quindi formate, di cervelli che abbiamo perso e che per la nostra Nazione rappresentano risorse perdute. Emblematico è il caso della Spagna, dove nell’ultimo decennio sono emigrati circa 300mila nostri connazionali che al momento si vedono negata la possibilità di poter mantenere la doppia cittadinanza, pena appunto la perdita della nostra. Ringrazio il ministro Tajani per l’impegno profuso, è stato infatti avviato un accordo bilaterale col governo iberico finalizzato a questo scopo. D’altra parte quelli fra Italia e Spagna, più che rapporti tra Stati, sono rapporti tra due popoli molto affini culturalmente per cui l’auspicio è che il governo spagnolo dia seguito agli accordi iniziati”.
Lo dichiara nel corso del question time in aula il senatore di Fratelli d’Italia Roberto Menia, vicepresidente della Commissione Esteri a Palazzo Madama e responsabile nazionale per gli italiani all’estero del partito.
Condividi