La Russa. Post Riondino una vergogna, si scusi

La Russa. Post Riondino una vergogna, si scusi

“Il post social di Michele Riondino che ritrae il presidente del Senato, Ignazio La Russa, a testa in giù fa rabbrividire. È inaccettabile che la seconda carica dello Stato venga attaccata gratuitamente solo per qualche minuto di notorietà. Riondino è infatti direttore artistico del concertone del primo maggio che si terrà a Taranto e cerca disperatamente di far parlare di sé. Si vergogni e si scusi immediatamente. Le istituzioni vanno rispettate, sempre”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Salvo Sallemi, vicepresidente di FdI in Senato.

Condividi