LAVORO, DA BOMBARDIERI SU OLIO UNA BOUTADE

LAVORO, DA BOMBARDIERI SU OLIO UNA BOUTADE

“Il segretario della Uil Bombardieri, a margine dell’incontro di ieri a Palazzo Chigi con i sindacati, fa polemica sul prezzo dell’olio. Il simpatico segretario della Uil dovrebbe però sapere che, pagando il giusto prezzo per un litro, non si accontenta il ministro Lollobrigida ma migliaia di lavoratori agricoli che, a differenza di altre nazioni, rispettano le regole, i diritti e producono eccellenze. Se Bombardieri non lo capisce evidentemente la sua voglia di protagonismo supera il suo dovere di tutelare i lavoratori tutti, primi tra tutti i suoi iscritti. Invitiamo infine il numero uno della Uil a usare toni più rispettosi, chiamare il ministro Lollobrigida ‘Lollo’ non ci appare conforme alle regole del rispetto della terminologia istituzionale”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia Anna Maria Fallucchi, componente la Commissione Agricoltura di Palazzo Madama.

 

Condividi