Lavoro: tutela lavoratrici e lavoratori resta uno dei nostri obiettivi primari

Lavoro: tutela lavoratrici e lavoratori resta uno dei nostri obiettivi primari

“In questo momento prevale su tutto e su tutti il dolore ed il cordoglio per gli ennesimi infortuni sul lavoro, luttuosi e gravissimi, ieri a Firenze ed oggi in Calabria. Gli ultimi di una serie tragica che pare non finire mai. Il nostro governo non farà alcun passo indietro per favorire la sicurezza sul lavoro che finora ai lavoratori non è stata sufficientemente garantita da chi ci ha preceduto. Nei prossimi giorni infatti su proposta del ministro Marina Calderone è in arrivo in Consiglio dei Ministri un pacchetto di norme per il contrasto al lavoro sommerso, al caporalato e per la tutela della sicurezza nella filiera degli appalti. La tutela del lavoro, delle lavoratrici e dei lavoratori resta uno dei nostri obiettivi primari, in sintonia e nell’interesse del mondo delle imprese”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Paola Mancini, componente della Commissione Lavoro.

Condividi