Lombardia, emblematico silenzio sinistra su scritte sessiste contro assessore Mazzalli

Lombardia, emblematico silenzio sinistra su scritte sessiste contro assessore Mazzalli

“Condanniamo con forza le gravi scritte sessiste contro l’assessore della Regione Lombardia Barbara Mazzali apparse in un’area per l’addestramento dei cani a Urago d’Oglio. Il silenzio della sinistra in merito all’ennesimo attacco nei confronti di un’esponente del centrodestra, presa di mira in quanto donna, è emblematico. Speriamo in una presa di posizione netta da parte di tutte le forze politiche riguardo agli insulti misogini che rappresentano un retaggio culturale difficile da debellare. La diversità di vedute in merito alla libertà di caccia e alle questioni ambientaliste non può mai sfociare nella violenza. All’assessore Mazzali e a tutte le donne impegnate in politica va la nostra massima solidarietà e vicinanza”.

È quanto dichiarano in una nota il senatore Sandro Sisler, l’onorevole Marco Osnato e Romano La Russa, assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia.

 

Condividi