Made in Italy, non è solo uno slogan, aumento export segnale incoraggiante

Made in Italy, non è solo uno slogan, aumento export segnale incoraggiante

“I dati Istat sulle esportazioni italiane extra UE sottolineano il peso crescente del made in Italy nel mondo. Nel 2023 le esportazioni hanno fatto registrare un record storico in valori correnti: per la prima volta si sono superati i 300 miliardi di euro, toccando la cifra di 303 miliardi. Nello stesso tempo cala il peso delle importazioni, dovuto soprattutto a una nuova strategia di approvvigionamento energetico che premia la nostra Nazione. Dati positivi, che non solo fanno conoscere sempre più l’Italia in tutto il mondo ma si tramutano necessariamente in maggiori opportunità per i nostri giovani. In questo contesto si inserisce anche il Liceo del Made in Italy, troppo presto bollato come mera misura propagandistica dalle opposizioni. Il Governo Meloni non pianta bandierine, mette a terra progetti, che è molto diverso”
Lo dichiara in una nota il Senatore Nicola Calandrini, presidente della 5a Commissione Bilancio
Condividi