Mafia. Biblioteca Blu passo in avanti per Palermo nel solco di Falcone e Borsellino

Mafia. Biblioteca Blu passo in avanti per Palermo nel solco di Falcone e Borsellino

“Tutte le iniziative che celebrano le figure dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sono un vanto per la nostra terra e avere la presenza del presidente della Commissione Nazionale Antimafia Chiara Colosimo è qualificante per il suo intervento svolto. Infatti la Biblioteca Blu dedicata al Novecento si pone nel solco del ricordo delle vittime della mafia lasciando una testimonianza tangibile alle giovani generazioni e attualizzando l’esempio degli eroi antimafia in un contesto, ancora complesso, come quello attuale. Un plauso per l’iniziativa alla presidente della Fondazione Falcone, Maria Falcone, e al curatore Alessandro De Lisi nonché un riconoscimento va a tutte le istituzioni che hanno reso possibile tutto ciò. Come Commissione Antimafia abbiamo tenuto ad esser presenti a questo evento consci del valore dell’esempio di Falcone e Borsellino. In Commissione stiamo lavorando su diversi settori di approfondimento, specie sulla pervasività delle infiltrazioni criminali e il lavoro di ricerca, promosso dal presidente Colosimo, va a 360 gradi con un focus ben specifico sulle stragi del 1992”.

Così il senatore Raoul Russo di Fratelli d’Italia a margine dell’evento di Palermo relativo all’anteprima al pubblico della Biblioteca Blu dedicata al Novecento e alla presentazione del progetto ‘Il Museo del Presente – Giovanni Falcone e Paolo Borsellino’, della Fondazione Falcone.

Condividi