MANAGER STUPRATA E LICENZIATA: VICENDA SCONCERTANTE, CERTA CHE IL GOVERNO FARA

MANAGER STUPRATA E LICENZIATA: VICENDA SCONCERTANTE, CERTA CHE IL GOVERNO FARA’ APPROFONDIMENTI NECESSARI

MANAGER STUPRATA E LICENZIATA: VICENDA SCONCERTANTE, CERTA CHE IL GOVERNO FARA’ APPROFONDIMENTI NECESSARI

“Sono stupefatta da quanto riferito dagli organi di stampa, sul licenziamento di una giovane manager che, dopo lo stupro subito in un ristorante di Milano, sarebbe stata addirittura licenziata dall’azienda per la quale lavorava “per scarsa efficienza”. In un momento in cui si rende necessaria una particolare attenzione ai casi di violenza contro le donne e alla necessità della maggiore attenzione nei confronti delle vittime, queste notizie lasciano sconcertati e inducono a una riflessione profonda. Ripongo quindi fiducia nell’intervento del viceministro al Lavoro e alle Politiche Sociali, Maria Teresa Bellucci che, sono certa, farà chiarezza su una situazione dalle connotazioni sconcertanti”. Lo dichiara la senatrice di FdI, Susanna Donatella Campione, componente della Commissione bicamerale contro la violenza sulle donne.
Condividi