MANOVRA, CRITICHE CGIL E UIL PRETESTUOSE, GOVERNO SOSTIENE MEZZOGIORNO

MANOVRA, CRITICHE CGIL E UIL PRETESTUOSE, GOVERNO SOSTIENE MEZZOGIORNO

“Apprendo che Cgil e Uil hanno indetto una manifestazione regionale a Potenza, venerdì 16 dicembre, contro la Manovra. Le due sigle sindacali definiscono la legge di Bilancio iniqua per i lavoratori e i ceti sociali più deboli, per il Sud e la Basilicata. Evidentemente la loro lente ideologica deforma la realtà dei fatti. Questa Manovra – che è stata preparata in un momento storico di crisi internazionale che non giova alle finanze dello Stato – esprime esattamente il contrario: aiuta, infatti, i ceti sociali più deboli con il taglio al cuneo fiscale che sarà più consistente per chi ha redditi bassi, investe nelle politiche del lavoro accantonando lo sterile strumento dei sussidi, sostiene il Sud con il pacchetto di emendamenti per promuovere anche nel 2023 gli investimenti nelle aree del Mezzogiorno, di cui beneficerà anche la Basilicata. Dove erano in questi anni i loro scioperi quando realmente Sud e lavoratori venivano dimenticati? Le critiche pretestuose della sinistra non ci fermeranno: il governo Meloni lavora per il futuro della nazione”.

Lo dichiara Gianni Rosa, senatore di Fratelli d’Italia.

Condividi