Manovra, da governo Meloni rivoluzione copernicana nel rapporto Governo e imprese

Manovra, da governo Meloni rivoluzione copernicana nel rapporto Governo e imprese

 

“Il Governo Meloni, al di là delle misure concrete che sono state inserite nella legge di bilancio più rapidamente della storia repubblicana , si prefigge di avviare una rivoluzione copernicana nel rapporto tra Stato e impresa”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Guido Castelli, commentando l’intervento di Bonomi all’assemblea degli industriali a Fermo.
“Come ha recentemente dichiarato il presidente Meloni, chi produce non deve essere disturbato, e il nostro obbiettivo è creare un ecosistema in cui fare impresa non sia un atto di eroismo, intervenendo sostanzialmente su due fronti,quello fiscale e quello della semplificazione. Un sistema pubblico in cui l’imprenditore non sia più vittima del pregiudizio anti industriale che ha accompagnato l’Italia per troppo tempo. Uno stato amico di chi fa impresa. Un alleato e non più un ostacolo, questo è un dato di sistema che vogliamo realizzare in cinque anni e che è giusto che Confindustria tenga in debito conto.” conclude Castelli.

Condividi