Manovra, il governo ha puntato sul lavoro

Manovra, il governo ha puntato sul lavoro

 

Manovra: Calandrini (FdI), il governo ha puntato sul lavoro ‘Supporto a famiglie e imprese’

“Il 2023 volge al termine e come ogni anno è tempo di guardare alle cose che siamo riusciti a realizzare. Il governo ha saputo con questa legge di Bilancio, discussa in ben 27 sedute della Commissione del Senato che mi onoro di presiedere, supportare le famiglie e i lavoratori con reddito più basso, ma lo ha fatto puntando sul lavoro e non su meri ammortizzatori sociali”. Lo dichiara in una nota il senatore di Fratelli d’Italia, Nicola Calandrini, presidente della Commissione Bilancio. “La scelta fatta, che condivido pienamente e che sta già portando i suoi frutti, è stata politica e si è concretizzata in primis nella maxi deduzione per le assunzioni a tempo indeterminato, per mamme o donne disoccupate, giovani ed ex beneficiari del Reddito di cittadinanza – spiega -. Si è voluto guardare al lungo periodo e non al facile consenso perché mettendo le basi per nuovi posti di lavoro le famiglie potranno farcela da sole e se ne potranno creare delle nuove, riconquistando la dignità che il lavoro garantisce. Nello stesso
tempo si aiutano le imprese, che sostengono la nostra nazione, e la crescita di tutta l’economia. Questa è solo una delle misure
inserite nella legge di Bilancio, che vanno lette tutte insieme, ma spiega bene lo spirito che ci ha guidato e che continuerà a
guidarci anche nel 2024”, conclude.

Condividi