MANOVRA, L’ITALIA RIPARTE, ACCUSE PRETESTUOSE

MANOVRA, L’ITALIA RIPARTE, ACCUSE PRETESTUOSE

“Lo dicono i numeri: le accuse della sinistra alla nostra manovra sono infondate e pretestuose. È infatti utile ricordare che di 35 miliardi complessivi, la quota maggiore, ossia 21 miliardi, è destinata a ridurre le bollette. È altrettanto utile ricordare che altri 3 miliardi andranno a enti locali, sanità e trasporti. Cito inoltre gli incentivi per le assunzioni e alcune misure per il lavoro stagionale e occasionale. Questa manovra è inoltre appannaggio delle famiglie, con lo stanziamento di 1,5 miliardi di euro per un pacchetto che prevede, tra le altre misure, l’aumento dell’assegno unico e la proroga delle agevolazioni per la prima casa per i giovani. L’Italia riparte, i cittadini ce lo riconoscono, le accuse della sinistra si sciolgono come neve al sole”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia Domenica Spinelli.

Condividi