MEDICINA, TEST SCHIZOFRENICO SOSTITUITO CON PROCESSO DI VALUTAZIONE

MEDICINA, TEST SCHIZOFRENICO SOSTITUITO CON PROCESSO DI VALUTAZIONE

“Il test per l’accesso a Medicina, in base ad una proposta di legge di cui sono relatore in Commissione al Senato, verrà eliminato per essere sostituito con un periodo di valutazione di sei mesi per mettere nella condizione studenti e docenti di capire se vi sono le condizioni e le capacità per intraprendere un percorso lungo e difficile prima di formazione che durerà almeno 10 anni eppoi una intera vita dedicata alla Sanità. Non viene perciò eliminato il numero di ingressi programmato, e su questo è bene che venga fatta chiarezza, viene solo eliminato un test schizofrenico che è stato fonte di ricorsi e polemiche attraverso una proposta di legge che, in quanto tale, rappresenta un provvedimento che dovrà appunto essere esaminato, discusso ed emendato”.

Lo dichiara alla manifestazione di Fratelli d’Italia in corso a Pescara “l’Italia cambia l’Europa” il senatore di FdI Franco Zaffini, presidente della Commissione Sanità e Lavoro di Palazzo Madama.

Condividi