Microcredito, Decreto attuativo coronamento di un percorso iniziato nel 2021

Microcredito, Decreto attuativo coronamento di un percorso iniziato nel 2021

“Ho accolto davvero con grande soddisfazione la pubblicazione in G.U. del decreto del Ministero dell’Economia e Finanze numero 211 del 20 novembre 2023, che ha potenziato lo strumento del microcredito. Si tratta del coronamento di un percorso iniziato nel 2021, quando, con il sostegno di Fratelli d’Italia, presentai l’emendamento a mia prima firma che venne inserito nel maxi emendamento alla manovra di Bilancio. Mancava il passaggio del decreto attuativo che oggi rende finalmente operativa la nuova normativa.Tante le novità che diventeranno effettive in questi giorni: viene triplicato l’importo massimo dei finanziamenti concedibili attraverso lo strumento del microcredito, che passa da 25.000 a 75.000 euro, mentre per le imprese in forma di Srl questo limite sale a 100.000 euro. La durata massima dei prestiti viene allungata da 7 a 10 anni.
Si tratta di una misura di buon senso, che va incontro alle esigenze delle PMI, che finora hanno subito un evidente distacco con il sistema bancario. Con la modifica alla disciplina del Microcredito viene garantito un sostegno alle aziende che rappresentano la spina dorsale del nostro sistema economico”.
Lo dichiara in una nota il Senatore Nicola Calandrini, presidente della 5a Commissione Bilancio in Senato.
Condividi