Milleproroghe, governo Meloni investe nella Sanitá. Con emendamento FdI 20 mln per Piano oncologico

Milleproroghe, governo Meloni investe nella Sanitá. Con emendamento FdI 20 mln per Piano oncologico

“Già nella legge di Bilancio il governo Meloni aveva dimostrato di voler investire sulla Sanità, invertendo la tendenza degli ultimi esecutivi che erano intervenuti soltanto con ripetuti tagli (meno 37 mld dal 2010 al 2019). Grazie a Fratelli d’Italia con un emendamento al decreto Milleproroghe sono stanziati 20 milioni di euro per il biennio 2023-2024 per Fondo per l’implementazione del Piano Oncologico Nazionale 2022-2027 destinato al potenziamento delle strategie e delle azioni per la prevenzione,
la diagnosi, la cura e l’assistenza al malato oncologico. Una scelta che prende atto di una situazione in Europa, negli Stati Uniti e in altri Paesi occidentali, in cui circa il 40% dei nuovi casi e il 50% delle morti per tumore sono potenzialmente prevenibili in quanto causate da fattori di rischio evitabili. E’ cresciuto notevolmente, infatti, il numero di donne e uomini che sopravvivono alla diagnosi di tumore ed è aumentato il tasso di guarigione. Tutti dati che testimoniano l’efficacia dei programmi di screening e la necessità di adottare stili di vita corretti. Da qui l’importanza della prevenzione, che resta la cura più efficace per prevenire l’insorgenza del cancro, e su cui maggioranza e governo con atti concreti dimostrano di voler investire”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Franco Zaffini, presidente della Commissione Sanitá e primo firmatario dell’emendamento compreso nei “segnalati”.
Condividi