NUOVE NORME SICUREZZA PER CONTRASTARE FENOMENO BORSEGGI

NUOVE NORME SICUREZZA PER CONTRASTARE FENOMENO BORSEGGI

 

“Con il nuovo pacchetto di norme sulla sicurezza il Governo intende intervenire con determinazione per contrastare il fenomeno delle rapine e dei borseggi. Attraverso un giro di vite si impedirà l’accesso alle metropolitane, alle stazioni e alle aree destinate al trasporto pubblico a chi si è macchiato del reato di borseggio. Inoltre le sanzioni saranno aggravate in caso di sfruttamento di minori nella commissione del reato e nell’accattonaggio e si modificano e procedure nei casi di donne incinte e o con figli minori. Con questo intervento si vuol restituire libertà e serenità ai passeggeri del trasporto pubblico locale contrastando i borseggiatori e si vuole lanciare un messaggio per far desistere chi è abitualmente dedito al borseggio, limitando anche la possibilità degli sfruttatori di obbligare donne e uomini al borseggio e per non dover più assistere a episodi inaccettabili come la violenza su una donna rom che, a Roma, è stata picchiata solo perché aveva cercato di ribellarsi agli aguzzini che la costringevano a delinquere”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea De Priamo.

Condividi