Orlandi-Gregori, lavoreremo in Commissione con senso di responsabilità e sobrietà

Orlandi-Gregori, lavoreremo in Commissione con senso di responsabilità e sobrietà

“Ringrazio i colleghi commissari per avermi accordato la loro fiducia eleggendomi presidente di questa commissione. Il mio pensiero va in primo luogo ai familiari di Emanuela Orlandi e di Mirella Gregori, in logorante attesa di verità e giustizia da ormai oltre quarant’anni. Per questo sarà importante lavorare tutti insieme, possibilmente senza distinzioni di parte, per svolgere un lavoro di confronto e di indagine serio, evitando polemiche e spettacolarizzazioni. Assumo l’incarico di presidente con grande umiltà e senso di responsabilità, consapevole della delicatezza dei due casi. Occorrerà anzitutto stabilire un rigoroso metodo di lavoro, impostato sui principi di serietà, imparzialità, sobrietà e riservatezza. Innanzitutto esamineremo gli atti delle varie inchieste e cercheremo di fare ordine in un ginepraio di ricostruzioni e piste, spesso false, che si sono susseguite in questi anni”.
Lo dichiara in una nota il senatore di Fratelli d’Italia Andrea De Priamo, eletto presidente della commissione bicamerale d’inchiesta sulla scomparsa di Emanuela Orlandi e di Mirella Gregori.
Condividi