Par condicio, Agcom conferma disonestà della sinistra

Par condicio, Agcom conferma disonestà della sinistra

“L’Agcom ha oggi confermato che le regole della par condicio sono rimaste le stesse e che nulla è cambiato con l’avvento del governo Meloni, smentendo chiaramente le polemiche strumentali e disoneste intavolate dalle opposizioni su questo tema. Il vero problema è che la sinistra non riesce proprio ad accettare di non essere più al governo e di non poter cambiare a suo piacimento le leggi, esattamente come è stata abituata nei decenni in cui ha occupato la Rai”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Marco Lisei, componente della Commissione vigilanza Rai.
Condividi