patto per la terza età è scelta di civiltà

patto per la terza età è scelta di civiltà

“La struttura demografica italiana è mutata e con lei deve cambiare anche la visione che la politica ha dello stato sociale. Gli over 65 aumentano e rappresentano ormai il 23% della popolazione. Molti di loro necessitano di assistenza e sono a rischio isolamento. Un disegno di legge che miri a far fronte a queste fragilità fa la differenza tra una comunità civile e una comunità che non ha riconoscenza verso il proprio passato e le proprie radici. Il ddl anziani definisce una specifica governance nazionale delle politiche in favore della popolazione
anziana che avrà il compito di coordinare gli interventi, promuovere misure a favore dell’invecchiamento attivo e dell’inclusione sociale. Il governo di Giorgia Meloni si dimostra ancora una volta concreto e pronto a rispondere ai bisogni reali degli italiani”.

Lo dichiara in una nota il Senatore Nicola Calandrini, presidente della V Commissione Bilancio.

Condividi