Pd, Emiliano nomina un ‘trombato’ alle elezioni. Cosa ne pensa Schlein?

Pd, Emiliano nomina un ‘trombato’ alle elezioni. Cosa ne pensa Schlein?

“Il Pd in Puglia si dimostra una fabbrica di scandali. Sarei curioso di sapere cosa ne pensa Elly Schlein della scelta del presidente regionale Emiliano di nominare come vicecapo di gabinetto, cioè una carica pressoché inutile ma stipendiata con i soldi dei contribuenti, Domenico De Santis. Quest’ultimo, prima di diventare segretario del Pd in Puglia in una competizione fittizia in cui è rimasto unico candidato, non era stato eletto nel consiglio regionale. Considerando che la gestione della segreteria di un partito regionale è molto impegnativa, vorrei comprendere come fa De Santis a coniugare questo lavoro con quello di vicecapo di gabinetto di Emiliano. Un quesito che forse nemmeno Elly Schlein sarebbe in grado di dipanare. La nomina di Emiliano, dunque, si configura squisitamente come una sorta di risarcimento nei confronti di un compagno di partito ‘trombato’ dagli elettori alle elezioni regionali. E meno male che accusano di ‘amichettismo’ gli altri”.
Lo dichiara in una nota il senatore pugliese di Fratelli d’Italia Ignazio Zullo.
Condividi