PIL. CON GOVERNO MELONI SUD DIVENTA PROTAGONISTA

PIL. CON GOVERNO MELONI SUD DIVENTA PROTAGONISTA

“I dati sul Pil diffusi oggi da Svimez mostrano in tutta evidenza che col governo Meloni il Mezzogiorno ha avuto un deciso cambio di passo a livello economico e occupazionale. Per la prima volta dal 2015, infatti, il Sud d’Italia ha un tasso di crescita più alto del resto del Paese, con il Pil stimato all’1,3% rispetto alla media nazionale dello 0,9% e, soprattutto, con un incremento di nuovi occupati pari al 2,6%, a fronte di una media nazionale pari all’1,8%. E tutto questo grazie all’attuazione del Pnrr per la quale va riconosciuta l’azione instancabile del ministro Fitto e al completamento della spesa dei programmi di investimenti del ciclo di programmazione 2014-2020. Si tratta di un trend che proseguirà grazie a provvedimenti di buon senso e rivoluzionari al tempo stesso, come la Zes unica per il Sud e il decreto Coesione. Un’inversione di rotta epocale che con la crescita del Mezzogiorno farà sì che l’Italia intera correrà più veloce”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Ignazio Zullo.
Condividi