Premierato. Boccia che ci considera ‘supini’ svilisce istituzione

Premierato. Boccia che ci considera ‘supini’ svilisce istituzione

“Sono rimasta molto colpita dall’intervento del senatore Boccia di ieri che, oltre ad avanzare false polemiche strumentali sui lavori svolti, avrebbe anche definito i componenti della maggioranza ‘supini’ rispetto ai lavori d’Aula. Un linguaggio squalificante per un uomo delle istituzioni e capogruppo di un partito che a quanto pare si ricorda delle battaglie di civiltà solo nelle date ufficiali”.
Lo dichiara la senatrice di Fratelli ‘Italia Domenica Spinelli, componente della commissione Affari Istituzionali durante la discussione in Aula sulla riforma del premierato.
“Come dichiarato dal presidente Giorgia Meloni, questa è la madre di tutte le riforme, in quanto racchiude obiettivi molto importanti per la nostra Nazione: la stabilità dei governi, il consolidamento della democrazia, la coesione degli schieramenti elettorali e la cancellazione del trasformismo parlamentare”. E prosegue: “Fino ad oggi è stato svolto un lungo e attento lavoro dal ministro Casellati , proseguito con altrettanta competenza e rispetto del confronto con tutte le parti politiche in commissione, dal presidente della Alberto Balboni. Ma l’ulteriore impegno che come maggioranza ci siamo assunti è quello di dare una corretta informazione della riforma ai cittadini tramite i comitati che stiamo inaugurando nelle varie città, perché sono troppe le fake news che circolano sul tema”.
Condividi