Premierato. Finalmente cittadini sceglieranno da chi essere governati

Premierato. Finalmente cittadini sceglieranno da chi essere governati

“Il voto della Commissione Affari Costituzionali sul ddl Premierato è andato oltre la maggioranza. Si è fatto un grande ed approfondito lavoro sotto la guida del presidente Alberto Balboni: 5 mesi di lavori in Commissione, 59 audizioni, 1800 emendamenti, 4 emendamenti del governo che hanno tenuto conto delle necessità di miglioramento emerse dalle audizioni. Sono stati approvati anche alcuni emendamenti delle minoranze ed un emendamento del presidente Pera. Con la votazione del mandato al relatore in Commissione si segna un passo fondamentale nel percorso della riforma. Importante che il consenso alla proposta vada oltre il perimetro della coalizione di governo grazie al voto favorevole del Gruppo Autonomie e con l’astensione di Italia Viva. Prossimo passo, il passaggio in aula del Senato per poi proseguire l’iter. Con il Premierato si dà più peso alla sovranità dei cittadini che finalmente sceglieranno da chi essere governati, mai più ribaltoni o governi anomali e più stabilità con conseguenze positive anche per l’economia nazionale”.

Lo dichiarano i componenti di Fratelli d’Italia della Commissione Affari Costituzionali del Senato, Alberto Balboni, presidente della Commissione, Costanzo Della Porta, Andrea De Priamo, Marco Lisei, Marcello Pera e Domenica Spinelli.

Condividi