Modifiche lavoro occasionale sono stimolo occupazione e produzione

Modifiche lavoro occasionale sono stimolo occupazione e produzione

“Intendo ringraziare il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ed il ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida, per le modifiche alla disciplina delle prestazioni di lavoro occasionale inserite nel disegno di legge di bilancio 2023. L’aumento sia dell’importo limite a 10 mila euro sia del numero massimo di lavoratori subordinati a tempo indeterminato alle proprie dipendenze (pari a 10 unità) per poter utilizzare tale tipologia contrattuale, consentiranno una maggiore diffusione dello strumento, contribuendo – senza ombra di dubbio – a stimolare sia l’occupazione, sia la produttività e sia il PIL. Nel settore agricolo l’aumento della flessibilità delle prestazioni occasionali – grazie all’ampliamento del novero dei lavoratori contrattualizzabili ed al limite di utilizzo di 45 giorni nel corso dell’anno solare – supporteranno adeguatamente le attività agricole nelle produzioni stagionali. Inoltre, tutto ciò consentirà di aumentare l’offerta di lavoro regolare, smentendo così quelli che in questi giorni sostengono che queste modifiche porteranno a un aumento della precarizzazione e dello sfruttamento. Le eccellenze agricole italiane non hanno eguali, e Fratelli d’Italia sta lavorando per ripristinare lo splendore dell’Italia nel mondo”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Domenico Matera, componente della Commissione politiche dell’Unione Europea.

Condividi