Qatar, Conferenza internazionale sui processi di pace nel mondo finanziata da Ong Panzeri? Fare chiarezza, non basta usare bianchetto. Presenterò interrogazione parlamentare

Qatar, Conferenza internazionale sui processi di pace nel mondo finanziata da Ong Panzeri? Fare chiarezza, non basta usare bianchetto. Presenterò interrogazione parlamentare

“Domani e martedì è in programma a Venezia, all’Auditorium Santa Margherita, la “Conferenza internazionale sui processi di pace nel mondo”. Nel programma originale dell’evento erano previsti gli interventi di importanti esponenti della sinistra nostrana: l’ex europarlamentare del Pd Antonio Panzeri, quello dei 600mila euro in contanti in casa, e del sindacalista Luca Visentini, elogiato anche da Letta come “nuovo leader dell’organizzazione mondiale dei sindacati””.

Lo dichiara il vicepresidente vicario di Fratelli d’Italia al Senato, Raffaele Speranzon.

“A quanto pare – continua il senatore di FdI – non parteciperanno perché nel frattempo sono finiti al centro dell’inchiesta europea sulle mazzette dal Qatar. E l’ong Fight Impunity, presieduta da Panzeri, è stata rimossa dagli organizzatori dell’evento. Niente paura, ci sarà comunque spazio per il gotha della sinistra locale ed internazionale: da Sergio Segio, l’ex terrorista di Prima Linea, a Rodrigo Londoño, già capo dei terroristi marxisti colombiani delle FARC, e non poteva mancare la toga rossa di Magistratura Democratica. Un grande raduno dei progressisti da salotto, che parlano di diritti umani mentre i loro esponenti di punta prendono borse di contanti per chiudere un occhio sui diritti umani in Qatar. Peccato per la reputazione di un ateneo così importante come l’Università Cà Foscari”.

“Non basta, quindi, usare il ‘bianchetto’ e togliere ogni riferimento all’ong Fight Impunity e far sparire i nomi dei tre relatori inquisiti per rendere meno imbarazzante un meeting del genere. Anzi, è legittimo chiedersi come sia stata finanziata l’intera organizzazione di questo evento e se c’entri qualcosa con lo scandalo di queste ore. Per queste ragioni presenterò un’interrogazione parlamentare affinchè sia fatta piena luce su questo evento, che dire inopportuno e fuori luogo è ben poco” conclude il senatore Speranzon.

Condividi