RAI: CONTRO LOLLOBRIGIDA BECERA PROGANDA

RAI: CONTRO LOLLOBRIGIDA BECERA PROGANDA

RAI: CONTRO LOLLOBRIGIDA BECERA PROGANDA

“Gli attacchi contro il Tg1, reo di aver ospitato in apertura nell’edizione delle 20 il ministro Lollobrigida, sono frutto come al solito di una becera propaganda tesa a screditare non solo la testata d’informazione Rai ma anche l’operato del governo. Infatti, la presenza del ministro era giustificata dal fatto che per la prima volta in una missione spaziale erano utilizzate nostre produzioni enogastronomiche, tra cui proprio la pasta. Un evento di cui andarne fieri, una grandissima vetrina per il nostro made in Italy di cui evidentemente soltanto il Pd e Renzi non ne capiscono il senso. La verità è che a loro non va proprio giù una informazione corretta e lineare, ma sarà bene che si rassegnino perché adesso la Rai sta vivendo una fase di rinnovamento che premia il merito, la notizia e non le correnti politiche”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Raffaele Speranzon, componente della Commissione di Vigilanza Rai.

Condividi