Rai. Le regole valgono anche per gli amici della sinistra

Rai. Le regole valgono anche per gli amici della sinistra

“Sul caso della giornalista Serena Bortone, dopo l’audizione dei vertici della Rai in commissione Vigilanza, occorre dire che a viale Mazzini non esistono dipendenti più uguali degli altri. Se si violano le regole aziendali, l’azienda ha il dovere di intervenire: non esistono intoccabili, le regole valgono per tutti, anche per gli amici della sinistra”.
Lo dichiara in una nota il senatore di Fratelli d’Italia Giovanni Berrino, componente della commissione di Vigilanza Rai.
Condividi