Rai. Ora il Pd chieda scusa per le continue menzogne

Rai. Ora il Pd chieda scusa per le continue menzogne

“L’audizione di oggi della Presidente Rai Soldi, pone fine ad una delle tante bufale diffuse da una sinistra rancorosa e menzognera. Non solo, la stessa sinistra è riuscita anche ad ipotizzare presunte pressioni ricevute dalla Presidente Soldi, il tutto solo per non ammettere di essere stati smentiti anche durante un’audizione fortemente richiesta proprio dalla Schlein. Ora l’unica cosa che dovrebbe fare il Pd,  è chiedere scusa agli italiani sia per il fatto di diffondere false notizie denunciando fasulli complotti, sia perché non si occupa dei veri problemi della Nazione”.
Lo dichiara il senatore di FdI Paolo Marcheschi, componente della Vigilanza Rai.
Condividi