Rai, Pd farnetica accusando la Soldi

Rai, Pd farnetica accusando la Soldi

“Finalmente, dopo quasi un mese di ridicoli allarmi lanciati dalla sinistra, la presidente Rai Marinella Soldi, intervenendo in commissione di Vigilanza, ha fatto chiarezza: dietro la scelta di non mandare in onda lo scrittore Scurati non c’è nessuna censura ideologica, ma una mera ragione economica. Dal Pd farebbero bene a prenderne atto, magari chiedendo scusa agli italiani a cui per settimane hanno raccontato la fandonia del pericolo autoritario. E invece continuano a farneticare accusando la Soldi di aver ritrattato a seguito di fantomatiche pressioni. Evidentemente non gradiscono una Rai plurale e libera dalla loro egida politica”.
Lo dichiara in una nota il senatore Marco Scurria, vicecapogruppo di Fratelli d’Italia.
Condividi