RAIMO, PROVVEDIMENTO DISCIPLINARE E’ IL MINIMO

RAIMO, PROVVEDIMENTO DISCIPLINARE E’ IL MINIMO

“A carico di Christian Raimo, docente di storia e filosofia a Roma, ma anche storico, scrittore e saggista, il Ministero ha aperto proprio in questi giorni un procedimento disciplinare e ci pare davvero il minimo che si potesse fare. Lanciarsi, come ha fatto Raimo nel corso di una nota trasmissione televisiva, in affermazioni del tipo ‘i neonazisti vanno picchiati’ dimostra che non si può indossare la doppia veste di docente e di propagandista politico. Raimo è un pagliaccetto che fino ad oggi si è potuto permettere di uscire con simili esternazioni ben sapendo di poter restare impunito ma il vento è cambiato e bene ha fatto il ministro ad adottare misure nei suoi confronti”.

 

Lo dichiara il vicepresidente vicario di Fratelli d’Italia in Senato, Raffaele Speranzon.

Condividi