RAMADAN, TUTTA LA POLITICA CONDANNI SU DONNE IN RECINTO

RAMADAN, TUTTA LA POLITICA CONDANNI SU DONNE IN RECINTO

“Le immagini di Roma, dove durante la preghiera per il Ramadan le donne sono chiuse in un recinto, sono scioccanti. La libertà religiosa è costituzionalmente garantita e allo stesso modo la nostra Costituzione tutela la pari dignità tra uomo e donna. Certe scene non possono avvenire in Italia e tutta la politica dovrebbe intervenire perché i diritti delle donne dovrebbero essere sempre difesi. Dove sono le femministe italiane che si indignano contro il Patriarcato? Dove sono le perbeniste del politicaly correct che sono pronte a puntare il dito contro le scelte del governo Meloni e della nostra premier, dove sono le piazze piene di dissenso ad ogni inutile presa di posizione? Attediamo fiduciosi una risposta”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Gianni Berrino, capogruppo FdI in Commissione Giustizia a Palazzo Madama.

Condividi