Redditometro, decreto ministeriale dà garanzie ai contribuenti

Redditometro, decreto ministeriale dà garanzie ai contribuenti

“Ritengo doveroso togliere argomenti fasulli al centrosinistra sul tema del redditometro. Fratelli d’Italia ha sempre avversato questo meccanismo introdotto nel 2015 da un governo proprio di centrosinistra e non intende dunque farne ricorso, tutt’altro: il decreto ministeriale pubblicato in questi giorni si pone l’obiettivo di limitare finalmente il potere discrezionale dell’amministrazione finanziaria di attuare l’accertamento incrociando dati su acquisti, tenore di vita e reddito dichiarato. Il decreto emanato dal ministero, condiviso con associazioni di consumatori, Istat e garante della privacy, risponde alla necessità di dare più garanzie ai contribuenti ristabilendo un rapporto equo con lo Stato. Sì alla lotta ai grandi evasori, no alla persecuzione fiscale dei cittadini onesti”.
Lo dichiara in una nota il senatore Guido Liris, capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Bilancio.
Condividi