Referendum, Fazzolari : Solo oggi consegnati plichi elettorali. Evidente ritardo

Referendum, Fazzolari : Solo oggi consegnati plichi elettorali. Evidente ritardo

“Come avevamo annunciato, Fratelli d’Italia ha depositato oggi l’interrogazione per chiedere conto al governo dei ritardi nella consegna dei plichi contenenti le schede destinate agli elettori per votare per il referendum sul taglio dei parlamentari. Infatti, come prevede la legge le schede votate dovrebbero pervenire presso i consolati non più tardi del 15 settembre prossimo, ma fino a ieri non si aveva alcuna notizia. Oggi, però, abbiamo avuto conferma che i primi plichi sono stati inviati ai consolati ma soltanto delle principali e più grandi città. Ora queste schede elettorali dovranno essere distribuite e consegnate agli elettori che, una volta votate, dovranno rinviarle nuovamente ai Consolati. E’ evidente che sarà quasi impossibile per gli elettori rispettare il limite stabilito dalla legge del 15 settembre nella consegna delle schede. Soprattutto per la decisione assurda di preaffrancare le buste che gli elettori devono rispedire come ‘posta commerciale’ e cioè nella modalità più lenta di tutte. Ciò dimostra la volontà del governo di tramare nell’ombra affinchè i nostri 4 milioni di connazionali, cioè l’8 per cento del corpo elettorale, non siamo messi in condizione di esprimere il proprio voto. Probabilmente, perché spaventato da come si esprimerebbero. Fratelli d’Italia pur avendo sostenuto dall’inizio la riduzione del numero dei parlamentari non ha paura del voto, ma soprattutto ritiene che in un sistema genuinamente democratico il diritto al voto non può essere negato con mezzi degni di un regime autoritario”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari, responsabile nazionale del programma di FdI.

Condividi