Resa incondizionata del pacifista Conte a Draghi

Resa incondizionata del pacifista Conte a Draghi

“Conte, da buon pacifista, applica la teoria della resa incondizionata che suggeriva all’Ucraina e si arrende senza sparare un colpo a Draghi. Zitto e buono, coda tra le gambe, soddisfatto del piatto di lenticchie (e poltrone) che spetta al M5S stando in maggioranza”.

Lo scrive su Twitter il senatore di Fratelli d’Italia Giovanbattista Fazzolari.

Condividi