Roma. Gualtieri e sinistra condannino scritte Garbatella

Roma. Gualtieri e sinistra condannino scritte Garbatella

“I muri della via della Garbatella in cui si trova la sede di Fratelli d’Italia sono stati imbrattati con scritte minacciose e violente all’indirizzo del partito, in particolare del movimento giovanile di Gioventù Nazionale, e del presidente del Consiglio Giorgia Meloni. È un campanello d’allarme, l’ennesimo di queste settimane, che ci invita a non abbassare la guardia rispetto a una possibile recrudescenza delle stagioni della violenza politica. I boicottaggi nelle università, le bandiere bruciate all’interno dei cortei, ora le scritte minacciose: mi aspetto che tutte le forze politiche, a cominciare dal sindaco di Roma Gualtieri e dai vertici della sinistra, condannino fermamente”.
Lo dichiara in una nota la senatrice di Fratelli d’Italia Ester Mieli.
Condividi