ROMA, INACCETTABILE CHE SIANO ROMANI A PAGARE SEDI PD

ROMA, INACCETTABILE CHE SIANO ROMANI A PAGARE SEDI PD

“La denuncia odierna, pubblicata da “Il Giornale”, impone al Pd e soprattutto al sindaco Gualtieri un chiarimento immediato. È inaccettabile che vengano sottratti locali ATER per farci sedi di partito, ed è vergognoso che queste sedi non vengano neanche pagate, causando un buco di 2 milioni di euro al quale si provvede con i soldi dei cittadini che pagano le tasse, tra le più alte in Italia. Vorrei ricordare anche al sindaco che a Roma ci sono 4000 famiglie in attesa di un alloggio popolare, e risulta davvero complicato rimanere indifferenti rispetto ad una notizia del genere. Dopo non aver contrastato il racket delle occupazioni perpetrato dai centri sociali, Gualtieri si prenderà la responsabilità di far finta di niente anche questa volta?”.
Lo scrive in una nota Ester Mieli, senatrice di Fratelli d’Italia.
Condividi