Salute, molto bene azione Schillaci su disforia di genere al Careggi

Salute, molto bene azione Schillaci su disforia di genere al Careggi

“L’azione del ministro Schillaci rispetto al Centro della Disforia di genere dell’ospedale di Careggi è ineccepibile e necessaria. Da quanto si legge parrebbe che – tra varie altre cose – presso la struttura fiorentina si somministri ai minori la triptorelina come soppressore della pubertà senza preventivo ed adeguato sostegno psicoterapeutico. Peraltro, tale uso è off-label, dunque andrebbe messo in atto solo con il consenso del paziente, che però è un minore. Recentemente, il servizio sanitario del Regno Unito, alla luce di anni di esperienza, ha fermato questa pratica che, a parere di molti studi, ha anche conseguenze fisiche irreversibili. Altrettanto è avvenuto negli USA, dove nell’ultimo anno gli Stati che vietano la pratica sono passati da quattro a ventiquattro. Altri notano che la maggior parte dei casi di disforia vengono superati con il passare dell’adolescenza senza alcuna terapia, mentre i soppressori della pubertà mettono questi ragazzi in condizioni anomale rispetto ai loro coetanei. Per questo e per altri motivi è assolutamente necessario approfondire quanto avviene al Careggi, come sta facendo il ministro Orazio Schillaci. Non solo nel Regno Unito, ma anche altrove molti giovani stanno chiedendo ingenti risarcimenti per i gravi danni irreversibili riportati a seguito di trattamenti di ‘transizione’: il sistema sanitario deve fare stare meglio le persone, non usare il denaro dei contribuenti per creare danni”.
Lo dichiara in una nota Lucio Malan, presidente dei senatori di Fratelli d’Italia.
Condividi