SANITÀ, BONACCINI CERCA ALIBI MA CITTADINI NON STUPIDI

SANITÀ, BONACCINI CERCA ALIBI MA CITTADINI NON STUPIDI

“In questi giorni stiamo assistendo a menzogne allo stato puro da parte del Presidente Bonaccini contro il Ministro Schillaci. La fandonia che va ripetendo è che sarebbe impossibile parlarci, che occorre andare a “chi l’ha visto” per trovarlo, peccato che la verità sia molto diversa, forse dovrebbe chiederla al suo Assessore alla Sanità Donini che ci risulta essere in costante contatto con il Ministro. Non occorre il giurì d’onore per verificare, basta che Donini confermi. Il problema è evidentemente un altro, la sanità emiliano romagnola è talmente disastrata che il Presidente Bonaccini sta cercando alibi per i suoi disastri e sta alzando lo scontro, ipotizzando addirittura presidi fuori dagli ospedali che lui stesso ha mal gestito. I cittadini sanno bene che i problemi vengono da lontano, non sono stupidi come crede la sinistra. Questo Governo ha finanziato più di ogni altro la sanità pubblica cercando di colmare i definanziamenti passati. Se Bonaccini cerca un responsabile si guardi allo specchio”.
Lo scrive in una nota Marco Lisei, senatore di Fratelli d’Italia
Condividi