SAPIENZA, INACCETTABILE VIOLENZA DEI COLLETTIVI UNIVERSITARI

SAPIENZA, INACCETTABILE VIOLENZA DEI COLLETTIVI UNIVERSITARI

“Quanto accaduto oggi all’Università La Sapienza di Roma è la dimostrazione che qualcuno soffia sul fuoco e che i collettivi di sinistra alimentano un clima di tensione sempre maggiore, continuando a compiere violenze su violenze. Al termine di una manifestazione non autorizzata, dopo un tentativo di assalto al Senato Accademico, a farne le spese è stato un funzionario di Polizia aggredito a calci e pugni dai manifestanti. Simili episodi, che nelle ultime settimane continuano a intensificarsi, non sono più tollerabili. Nell’esprimere la massima solidarietà al poliziotto aggredito e agli agenti in servizio oggi alla Sapienza, auspichiamo una forte presa di posizione da parte di tutte le forze politiche nel condannare ogni forma di violenza e ci auguriamo che si possa tornare a forme di confronto politico corrette senza cadere nella trappola della violenza politica”.
 Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Andrea De Priamo.
Condividi