Sardegna, centro destra compatto vigilerà su guida Todde. È il tempo dell’azione e no dei proclami anticasta

Sardegna, centro destra compatto vigilerà su guida Todde. È il tempo dell’azione e no dei proclami anticasta

“La coalizione di centro destra civico sardista si riunisce ad Oristano, nella sede storica di Fratelli di Italia in Via de Castro portando all’odg le elezioni amministrative prossime, i temi nazionali e l’organizzazione dell’opposizione al futuro governo sardo giallo rosso. Una coalizione sicuramente abituata a discutere al proprio interno ma che si fa trovare compatta sia per le proposte sia per il vigile controllo della tutela dei sardi. Qualche giorno fa, al passaggio di consegne, la neo governatrice Todde ha dichiarato che non utilizzerà la sede di Villa Devoto se non per rappresentanza: constatiamo che sia nelle sue prerogative farlo ma è importante che non mitizzi la scelta con la sola scusa di rimanere vicina al cuore amministrativo della regione. Infatti è dovere chiarire che Viale Trento dista pochissimo da Villa Devoto e che gli uffici regionali sono dislocati su tutto il territorio regionale così come gli assessorati sono dislocati su quello comunale Cagliaritano, quindi ci preme far sapere al Presidente che dove deciderà di far stazionare il suo ufficio quotidiano poco incide sul suo “fare bene”. Alla Todde rammentiamo che il centro destra bada alla sostanza e non ai proclami anticasta e che Lei è stata eletta Presidente della Regione ed ora è il tempo dell’azione”.
È quanto dichiara il vice capogruppo in Senato e coordinatore regionale in Sardegna Antonella Zedda.
Condividi