Scuola. Iannone: Unica certezza per la ripresa è il caos

Scuola. Iannone: Unica certezza per la ripresa è il caos

“Dell’incapacita’ del ministro Azzolina si e’ detto e quanto accaduto al Senato riguardo il decreto Scuola certifica l’esponente Cinquestelle come il peggior ministro di questo governo. Adesso pero’ il rischio che corre tutto il settore scolastico e’ gravissimo. Mancano poche settimane alla ripresa e il caos e’ l’unica certezza che attendono alunni, famiglie, insegnanti e dirigenti scolastici. Dagli spazi agli arredi passando per il personale, tutto nella scuola italiana oggi e’ in alto mare. E dire che Fratelli d’Italia aveva piu’ volte avvisato il governo sui rischi alla ripresa dell’anno scolastico, ma sistematicamente non siamo stati ascoltati e i nostri emendamenti bocciati. Tra questi anche quello che avevo presentato in Commissione in Senato al decreto Scuola che prevedeva uno scudo penale per i dirigenti scolastici, bocciato dall’intera maggioranza. Che invece ha preferito imporre un concorso che calpesta i diritti dei precari e aggiunge confusione a confusione. L’arroganza e l’incompetenza del ministro Azzollina e di questo governo, interessato soltanto a salvare la propria poltrona, ormai non e’ piu’ tollerabile”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, capogruppo in Commissione Istruzione in Senato.

Condividi