SENATO, REATO GRAVE, NON ASSOCIARE ALL’AMBIENTE

SENATO, REATO GRAVE, NON ASSOCIARE ALL’AMBIENTE

“Sono semplicemente delinquenti, senza attenuanti. I reati compiuti da questa gentaglia non devono essere associati a nessuna motivazione, tantomeno a quella dell’ambiente. Accostare il danneggiamento del patrimonio artistico di una Nazione ad un tema nobile come quello dell’ambiente significherebbe ridurre la percezione della gravità del reato e per questo mi aspetto condanna unanime e pene adeguate”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Guido Quintino Liris.

Condividi