Senato, tema ambientale in agenda governo, ma vandali paghino per gesto

Senato, tema ambientale in agenda governo, ma vandali paghino per gesto

La facciata appena rifatta di Palazzo Madama è stata oggi imbrattata con vernice rossa da alcuni attivisti ambientalisti. Basterebbe questo a descrivere la gravità della cosa ma, fermandoci e analizzando il gesto con tutto il suo indotto, c’è molto di più: dicono di combattere per l’ambiente e non si rendono conto, o fanno finta, che la vernice utilizzata non è di certo “sostenibile”, così come tutti i materiali che ora dovranno essere impiegati per la pulizia della facciata. Il tema è sacrosanto, ed è uno dei primi punti nell’agenda di Governo ma va affrontato in maniera matura, non con il vandalismo che, come in questo caso, fa più danni del problema stesso. E’ giusto che, una volta identificati e accertatene le responsabilità, questi vandali subiscano una pena per il gesto compiuto e che imparino da questa giornata una lezione fondamentale, nessuno può toccare i beni dello Stato, soprattutto artistici e sede di istituzioni, senza pagare una giusta ammenda. Lo dichiara Antonella Zedda, senatore e vicepresidente del gruppo di Fratelli d’Italia.

Condividi