SHOAH, NOSTRO IMPEGNO PROVA TANGIBILE CHE ORRORE NON TORNERÀ

SHOAH, NOSTRO IMPEGNO PROVA TANGIBILE CHE ORRORE NON TORNERÀ

“Il provvedimento approvato quest’oggi è la dimostrazione che la memoria e il ricordo sono il cuore della nostra civiltà. Il nostro impegno è la prova tangibile che l’orrore non tornerà. Esprimo soddisfazione per il lavoro fatto in commissione che ha reso veloce e incisivo l’iter per trovare più risorse per finanziare i viaggi della memoria. Siamo stati velocissimi, perché ci tenevamo a celebrare il primo 27 gennaio del governo Meloni con un atto che stanzia più risorse rispetto al passato. Un lavoro proficuo della politica che si unisce unanime per rendere realizzabile e, non solo simbolico, un giorno importante come quello del ricordo della Shoah”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Paolo Marcheschi.

Condividi