Sì associazioni pro-vita nei consultori, per sostenere la maternità

Sì associazioni pro-vita nei consultori, per sostenere la maternità

Sì associazioni pro-vita nei consultori, per sostenere la maternità
“Ho seguito in questi giorni il dibattito sull’emendamento al decreto Pnrr che prevede la possibilità dell’inserimento nei consultori delle associazioni che sostengano le donne nella difficile scelta in cui possano trovarsi e offrire loro sostegno affinché non interrompano la gravidanza. Voterò convintamente a favore di questo provvedimento, in commissione Bilancio del Senato e in Aula, perché l’aborto è un atto difficile, duro, atroce con conseguenze vitali per il feto e spesso drammatiche e insuperabili sul piano emotivo per la donna. Non capisco la levata di scudi verso l’emendamento che ha previsto la possibilità che siano inserite associazioni che operano in tale ambito e che va nella direzione, finalmente, di dare piena applicazione a quella parte della Legge 194 che statuisce che la donna sia informata sui diritti a lei spettanti in base alla legislazione e sui servizi sociali, sanitari e assistenziali concretamente offerti dalle strutture operanti nel territorio. Insomma, non resta che chiedersi, ma vogliamo sostenerla la maternità, sì o no? E allora, andiamo avanti, senza togliere nulla alle donne, ma semmai offrendo loro una più ampia e consapevole capacità di scelta in un momento tanto delicato quanto drammatico per le donne stesse”. Lo dichiara Lavinia Mennuni, senatore di Fratelli d’Italia, componente della commissione Bilancio.
Condividi