Sicurezza. Caivano è modello che può essere esportato e replicato.

Sicurezza. Caivano è modello che può essere esportato e replicato.

“Caivano è un modello voluto e realizzato dal governo Meloni, che può essere esportato e replicato, perché la nostra convinzione è che lo Stato debba garantire la stessa qualità della vita indipendentemente da dove si nasce o si vive. Ed abbiamo dimostrato che le Istituzioni ci sono e mantengono gli impegni. Un’operazione di riscatto dal degrado a cui hanno contribuito anche le nostre Forze Armate, che con il Genio militare dell’Esercito Italiano hanno bonificato un’area di 60.000 mq ed i Carabinieri Forestali che hanno recuperato il parco pubblico. Lo Stato è tornato lì dove era stato fatto un passo indietro, riportando la legalità in un territorio abbandonato e tormentato da una criminalità pervasiva”.
 Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, partecipando alla tavola rotonda “Fatece largo” nell’ambito della festa di FdI Roma “Piazza Italia”.
“Più in generale sul tema sicurezza il governo Meloni ha le idee molto chiare e la determinazione politica che serve. Non ci voltiamo dall’altra parte, piuttosto ci mettiamo la faccia e ci impegniamo per il bene dell’Italia. Ad esempio con l’Operazione Strade Sicure. Rispetto agli altri governi che hanno ridotto le unità impegnate, noi abbiamo aumentato il contingente complessivo a 6800 persone ovvero 1800 in più rispetto all’anno scorso. Di cui 1000 per ‘strade sicure’ e 800 per il dispositivo ‘stazioni sicure’ per le infrastrutture ferroviarie delle città principali. Un dispositivo che serve a monitorare il territorio, favorire la sicurezza dei cittadini ed aumentare anche la percezione della sicurezza”, conclude la senatrice Rauti.
Condividi