SPORT. BENE AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO DOPING DOPO 19 ANNI

SPORT. BENE AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO DOPING DOPO 19 ANNI

“Chi è oggi al Governo e in particolare il nostro partito, Fratelli d’Italia, sui temi della salute, delle condotte corrette e del rispetto delle regole sta facendo azioni importanti. Per questo valutiamo positivamente il ddl di ratifica ed esecuzione del Protocollo aggiuntivo alla Convenzione contro il doping. Ricordo che il Protocollo è datato 2004 ed è in vigore in 29 Paesi. Sebbene la ratifica sia un atto formale, non posso fare a meno di sottolineare che per il nostro Paese ci sono voluti 19 anni, prima che il Parlamento italiano lo ratificasse. Evidentemente, a differenza del Governo Meloni, i Governi precedenti non lo hanno ritenuto prioritario. Il doping è per lo sport una vera piaga che non solo mina i valori fondanti delle competizioni sportive, ma danneggia la salute degli atleti, talvolta in modo irreversibile.

Lo dichiara in dichiarazione di voto in Aula il senatore Paolo Marcheschi, capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Cultura.

Condividi