Superbonus, altro che l’Italia conta, con i 5S l’Italia sconta i debiti fatti da loro

Superbonus, altro che l’Italia conta, con i 5S l’Italia sconta i debiti fatti da loro

“Altro che l’Italia conta, Giuseppe Conte dovrebbe aggiornare lo slogan dei Cinquestelle per queste europee. Molto meglio l’Italia sconta, sì proprio così alla luce di tutti i buchi, le spese folli e assurde che adesso gli italiani sono costretti a ripagare. Da ultimo il Superbonus che Giuseppe Conte con la sua faccia di princisbecco continua a rivendicare, arrivando oggi ad attaccare il presidente del Consiglio. Infatti, in quel fantastico mondo a Cinquestelle dove la povertà è stata abolita, dove è possibile fare ristrutturazione della seconda casa o del castello rimborsati al 110 per cento, dove è possibile avere un reddito per stare sul divano, il Superbonus era strutturato così bene da non aver prodotto buchi di bilancio. Soltanto truffe tra privati ma non un euro di aggravio per le casse dello Stato. Ecco, qui due sono le cose: Conte spara balle sapendo di mentire oppure a furia di raccontarle si è convinto siano inossidabili verità. In entrambi i casi, per un ex presidente del Consiglio, non saprei cosa sarebbe più grave”.

Lo dichiara il vicepresidente vicario del gruppo di Fratelli d’Italia al Senato, Raffaele Speranzon.

Condividi