Rai. Smentite fake news della sinistra anche su caso Bortone
standard

Rai. Smentite fake news della sinistra anche su caso Bortone

“Tutte le fake news della sinistra sulla presunta censura di Scurati sono state puntualmente smentite nell’audizione dell’amministratore delegato e del direttore generale della Rai, così come è stata fatta chiarezza anche sul caso Bortone, alla quale sono stati richiesti solo legittimi chiarimenti. Quest’ultima, infatti, comunicando pubblicamente atti e  fatti interni all’azienda potrebbe aver violato i […]

Condividi
LEGGI
RAI, SINISTRA PRENDA ATTO DEL NUOVO CORSO DELLA TV PUBBLICA
standard

RAI, SINISTRA PRENDA ATTO DEL NUOVO CORSO DELLA TV PUBBLICA

“La Rai sta diventando la casa del pluralismo televisivo ed è bene che a sinistra comincino a prendere coscienza che la tv pubblica sta vivendo una fase di discontinuità rispetto al passato. Il caso delle giornaliste che non hanno aderito allo sciopero dell’Usigrai, minacciate anche di morte, è il segno tangibile di quanto insopportabile per […]

Condividi
LEGGI
Rai. Le regole valgono anche per gli amici della sinistra
standard

Rai. Le regole valgono anche per gli amici della sinistra

“Sul caso della giornalista Serena Bortone, dopo l’audizione dei vertici della Rai in commissione Vigilanza, occorre dire che a viale Mazzini non esistono dipendenti più uguali degli altri. Se si violano le regole aziendali, l’azienda ha il dovere di intervenire: non esistono intoccabili, le regole valgono per tutti, anche per gli amici della sinistra”. Lo […]

Condividi
LEGGI
Rai. Si respira clima inquietante, solidarietà a giornaliste minacciate
standard

Rai. Si respira clima inquietante, solidarietà a giornaliste minacciate

“In Rai si respira un clima inquietante. Apprendo infatti che alcune giornaliste del servizio pubblico, in particolare del Tg1, sarebbero state aggredite violentemente a mezzo social, anche con minacce di morte, per non aver aderito allo sciopero organizzato dal sindacato di sinistra di viale Mazzini. È un fatto gravissimo, che rimanda la mente agli anni […]

Condividi
LEGGI
Rai. Con audizione vertici fallito catastrofismo sinistra livorosa
standard

Rai. Con audizione vertici fallito catastrofismo sinistra livorosa

“È brutto constatare che ci sono forze politiche dell’opposizione che godono se la Tv di Stato perde ascolti, che non sono felici se c’è finalmente un pluralismo sindacale, che gridano a TeleMeloni quando, invece, ci sono dati che certificano che l’opposizione ha avuto più spazi.  È bello, invece, aver preso atto questa sera dai vertici Rai […]

Condividi
LEGGI
Rai. Giornaliste minacciate per mancata adesione sciopero. La solidarietà di FdI
standard

Rai. Giornaliste minacciate per mancata adesione sciopero. La solidarietà di FdI

“Apprendiamo dalla viva voce del direttore generale della Rai, Giampaolo Rossi, che alcune giornaliste che non hanno aderito allo sciopero permettendo così al Servizio pubblico di tenere informati i cittadini attraverso i telegiornali, in queste ore sono state oggetto di intimidazioni. A loro va tutta la nostra solidarietà”. Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, […]

Condividi
LEGGI
RAI, SI AFFERMA PLURALISMO, NON ESISTE TELEMELONI
standard

RAI, SI AFFERMA PLURALISMO, NON ESISTE TELEMELONI

“Quanto accaduto nella giornata di ieri in Rai è la dimostrazione che non esiste più un monopolio dell’informazione gestito dall’Usigrai ma finalmente si è affermato il principio del pluralismo. Chi pensava di dettare ancora una volta legge fra i giornalisti della tv di Stato è rimasto sonoramente deluso e questo dimostra che non esiste ‘Telemeloni’ […]

Condividi
LEGGI
RAI. ZANCHINI CHIARISCA SUE PAROLE INCRESCIOSE
standard

RAI. ZANCHINI CHIARISCA SUE PAROLE INCRESCIOSE

“Le opinioni di un essere umano non possono essere giudicate ancor prima di essere espresse e non possono essere catalogate in base alla religione. Esprimiamo solidarietà alla nostra collega senatrice Ester Mieli, politico capace e donna, moglie e madre.  Il ruolo che giornalisti ricoprono è molto importante, poichè l’informazione è un patrimonio di tutti, ma […]

Condividi
LEGGI
Rai. Su Mieli episodio sconcertante, che cade in un momento in cui l’antisemitismo cresce ogni giorno
standard

Rai. Su Mieli episodio sconcertante, che cade in un momento in cui l’antisemitismo cresce ogni giorno

«Desidero esprimere la massima solidarietà nei confronti della senatrice Ester Mieli, che durante la trasmissione Radio Anch’io, si è vista chiedere dal conduttore Giorgio Zanchini se fosse ebrea. Si tratta di un episodio inaccettabile e sconcertante, che non denota soltanto poca professionalità da parte del giornalista, ma cade in un momento storico in cui l’antisemitismo […]

Condividi
LEGGI
Rai. Contro Mieli toni di una violenza inaccettabile
standard

Rai. Contro Mieli toni di una violenza inaccettabile

“Prima incredulità e poi indignazione per una notizia che non avremmo mai voluto sentire e, nella sua gravità, ha dell’incredibile: sentir chiedere in tale modalità nel corso di una trasmissione radiofonica RAI informazioni sull’orientamento religioso di una persona assume i toni di una violenza inaccettabile, per l’intervistata e per chi ascolta. Alla senatrice Ester Mieli […]

Condividi
LEGGI
RAI, SU MIELI CONDOTTA INACCETTABILE
standard

RAI, SU MIELI CONDOTTA INACCETTABILE

“Quanto accaduto questa mattina alla trasmissione radiofonica ‘Radio Anch’io’ alla senatrice Ester Mieli è un fatto del tutto inaccettabile. Chiederle quale fosse la sua religione di appartenenza è stata una condotta del tutto discriminatoria e mi aspetto che la sinistra non taccia su quanto è successo. Mi auguro che la Rai non liquidi questo episodio […]

Condividi
LEGGI
Rai. Se Mieli fosse stata del Pd, caso enorme
standard

Rai. Se Mieli fosse stata del Pd, caso enorme

“’Lo chiedo anche a Lei, così facciamo chiarezza, ma Lei è ebrea, senatrice?’. Oggi alla collega Mieli è stata rivolta una domanda assurda. Chiederle di quale religiose fosse è stato sconveniente, un goffo tentativo di ridurre ed etichettare la sua opinione sulla base dell’appartenenza religiosa. Bene ha fatto la collega a rispondere che il proprio […]

Condividi
LEGGI